Scacchi, quattro napoletani campioni d’Italia

Quattro napoletani: Roberto Cerrato, Costantino Delizia, Luca Esposito e Fabio Saccone, alfieri dell’Associazione scacchistica Partenopea si sono aggiudicati il titolo di campioni italiani di scacchi a squadre per corrispondenza, un titolo prestigioso per il quale hanno gareggiato giocatori di circoli famosi, ma alla fine ha prevalso Napoli con la sua squadra della quale fa parte Costantino Delizia, campione europeo in carica.
L’Associazione scacchistica Partenopea, con sede al Vomero in via Rossini è una delle poche realtà funzionanti all’ombra del Vesuvio, grazie all’indefessa attività del suo presidente Francesco Roviello, che organizza continuamente corsi di scacchi per esordienti, in presenza ed on line e tornei ogni settimana, in particolare la domenica, quando si svolge una gara active chess (15 minuti di tempo per concludere la partita), che vede spesso vincitore il mitico maestro Achille della Ragione, che riesce così con i soldi del premio a sfamare moglie e figli.

Achille della Ragione