Domenica il Flash Mob per ripulire il Rione Sanità

Domenica 11 Ottobre alle ore 11 l’associazione Adda passà a nuttata , Padre Alex Zanotelli e il giovane Ciro Oliva della rinomata pizzeria Concettina ai Tre santi hanno organizzato un Social Flash Mob per ripulire il Rione Sanità da pregiudizi e sporcizia.
“Aderiamo e sosteniamo con convinzione questo evento e tutti quelli che promuovono il riscatto dei nostri territori. Vogliamo riprenderci i nostri quartieri. Di certo – spiegano il consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della radiazza – i lavori di riqualificazione e pavimentazione che si stanno facendo alla Sanità sono un ottimo segnale di ritorno dello Stato. Non bastano le forze dell’ordine per migliorare un territorio”. 
Il Rione Sanità ha una storia millenaria che parte dai greci arrivando a reali spagnoli che vi hanno costruito catacombe e palazzi nobiliari. Ha un grande patrimonio storico, ma anche è anche ricca di umanità e di associazioni che si impegnano affinché le cose migliorino e le generazioni future possano avere maggiore speranza.
L’obiettivo del Social Flash Mob, in occasione della Domenica del Creato, è quello di abbattere tutti quei pregiudizi sul quartiere che ormai da anni lo ghettizzano e di ridargli dignità che tanto merita partendo dalla pulizia delle strade. I cittadini sono stanchi di tutto ciò, si sentono emarginati, abbandonati e desiderano farsi sentire.
Scope alla mano, si spazzeranno via i pregiudizi, la sporcizia, l’abbandono da parte delle Istituzioni, unendo in un unico flash-mob associazioni, cittadini, negozianti e chiunque voglia parteciparvi. 
Il motto del Flash mob sarà : “Uniamo la città, ripuliamola dai pregiudizi, restituiamole bellezza! Insieme possiamo farlo!”